Lo smartphone pieghevole dell’azienda cinese sarebbe pronto ad arrivare anche in Europa

Huawei Mate X, il primo dispositivo pieghevole della casa cinese, dovrebbe arrivare nel corso del prossimo anno sul mercato europeo.

È probabile che durante il prossimo MWC 2020 il Mate X compaia in una versione migliorata nello schermo, nella cerniera e nel processore, che secondo quanto dichiarato da Richard Yu, CEO della divisione consumer di Huawei, dovrebbe essere il Kirin 990, in versione compatibile con le nuove reti 5G.

Il CEO della divisione consumer di Huawei ha anche fatto riferimento a una versione europea del Mate X, ma non è chiaro se ad arrivare il Europa sarà la vecchia versione dello smartphone pieghevole, lanciata in Cina ad ottobre, o quella rivista che Huawei vorrebbe lanciare nel primo trimestre del prossimo anno.

Richard Yu ha infine confermato l’intenzione di Huawei di sviluppare altri smartphone pieghevoli in futuro, puntando su dispositivi più leggeri rispetto alla prima versione di Mate X.